Pipistrello robot. Vola come quello vero e non è un giocattolo

pipistrello-robot

Un pipistrello robot capace di volare e muoversi come un pipistrello vero. Lo hanno realizzato gli scienziati dell’Università dell’Illinois e del California Institute of Technology. Si chiama Bat Bot ed è capace di replicare il comportamento di questi mammiferi.

Bat Bot, come funziona il pipistrello robot

pipistrello-robot-bat-bot

Soon-Jo Chung, professore associato al California Institute of Technology, mostra il pipistrello robot

Replicare il comportamento e il volo di un pipistrello è una sfida complessa. Le ali dei pipistrelli hanno ben quaranta articolazioni indipendenti. Un’ala robotica capace di muoversi e assicurare una spinta simile a quella naturale deve avere ben 40 gradi di libertà  (se vuoi saperne di più in proposito puoi leggere il nostro articolo: DOF, gradi di libertà di un robot: cosa sono). In natura ogni ala del pipistrello si muove asimmetricamente e in modo indipendente dall’altra. Già solo questo ci dice qual è stata la complessità nella realizzazione di un robot di questo genere.

Questo pipistrello robot non è un giocattolo

I ricercatori dell’Università dell’Illinois e del California Institute of Technology hanno realizzato un pipistrello robot che pesa 93 grammi e vola autonomamente. Bat Bot è un gioiello di biorobotica. Le ali sono state realizzate con una membrana a base di silicone, e sono controllate da un computer. Il movimento di quest’ala robotica replica di fatto i quaranta grandi di libertà dell’ala vera. La struttura ossea del pipistrello è stata realizzata tra l’altro con la fibra di carbonio, un materiale ultraleggero. Le articolazioni sono state ottenute con una stampante 3D.

Ecco il pipistrello robot in volo.

A cosa serve un pipistrello robot come Bat Bot

Il pipistrello robot Bat Bot non è un robot destinato alla vendita né, come è facile intuire, un giocattolo. È invece una sofisticata piattaforma robotica biomimetica. La biomimetica studia come funziona la natura. Studia cose che spesso noi diamo per scontate. Approfondisce per esempio proprio il movimento dell’ala di un pipistrello o di un uccello, per trarne esempio per la realizzazione e il perfezionamento di macchine intelligenti.

Gli animali robot per esempio nascono proprio in questo modo, nascono da un attento studio della natura che consente poi di riprodurli nei laboratori di robotica. Stessa cosa per un robot umanoide. Non si può riprodurre in laboratorio una cosa di cui non si conosce il funzionamento. Non si può realizzare una mano robotica se non si conosce per esempio come si muove e come funziona la mano di un uomo.

Le piattaforme robotiche che vengono realizzate dall’osservazione della natura, servono a loro volta ad approfondire ulteriormente le conoscenze per realizzare robot sempre più sofisticati. Così I test su iCub, la piattaforma robotica umanoide dell’Istituto Italiano di Tecnologia hanno consentito di realizzare R1 robot, un umanoide per le famiglie, derivato proprio dagli studi su iCub.

 

Gli altri animali robot di cui abbiamo parlato: 

Pesce robot, ecco chi ci salverà dall’inquinamento

Squalo robot, l’ultima frontiera della guerra sottomarina

Insetti robot piccoli e utili, lavorano per la nostra sicurezza

Salamandra robot: Pleurobot, ecco come la robotica imita la natura

Ragno robot, eleganti e misteriosi come quelli veri

Hexapod robot, un ragno per amico

Xpider, ragno robot programmabile e intelligente

Cani robot: sostituiranno quelli veri?

 

A proposito di animali robot giocattolo puoi leggere invece:

Dinosauro robot giocattolo per bambini, quale scegliere

Dinosauri robot, Jurassik Park è tornato

Pleo robot, il cucciolo di dinosauro robot che cresce con voi

Disegni con la sabbia: ci pensa Beachbot, tartaruga robot Disney

Antbo, insetto robot intelligente per la robotica educativa e il coding

Bee Bot: con l’ape robot la robotica entra nella scuola primaria

Gatto robot: giocattolo o da compagnia. Ecco i modelli disponibili

T-rex robot giocattolo, ecco quali comprare

 

Se invece sei interessato ad altri robot stampati in 3D:

InMoov: costruire un robot in casa

Poppy robot, umanoide per conoscere meglio come siamo fatti

Marty, robot programmabile per la robotica educativa