Sexy robot: faremo sesso con un umanoide

sexy-robot-sesso

Sexy robot. Sì avete capito bene. Faremo sesso con un robot, anzi con un sexy robot, in un futuro nemmeno tanto lontano. La fantascienza stavolta non c’entra. Sarà solo realtà. Inquietante per qualcuno, intrigante per altri.

L’obiettivo di molti scienziati è quello di creare robot umanoidi sempre più simili all’uomo. Obiettivo sempre più vicino. Guardate gli umanoidi di Hiroshi Ishiguro o quelli di Hanson Robotics. Già oggi sono così somiglianti agli umani da farci ipotizzare che già in un decennio la robotica potrebbe regalarci macchine pressoché indistinguibili da noi.

L’avanzata dei sexy robot: Realdoll sempre più “intelligente”

sexy-robot-sesso-realdollMatt Mc Mullen, CEO della californiana Abyss Creations, e il suo staff stanno lavorando da tempo per dotare le Realdoll di una marcia in più. L’obiettivo, spiega Mc Mullen, è una esperienza che vada oltre il corpo, che crei anzi un legame tra l’uomo e la macchina. Un’esperienza dove il realismo estetico delle bambole sexy si fonde con la robotica, l’intelligenza artificiale, la realtà virtuale.

Dal 1996 Abyss Creations crea numerosi modelli di Realdoll, sexy bambole con corpo in silicone, estremamente realistiche, dal costo di svariate migliaia di euro, con le quali Mc Mullen vuole fare adesso il salto di qualità.

Da bambole sexy a sexy robot

Il progetto si chiama Realbotix e prevede come primo step la possibilità di adattare una testa robotica alle Realdoll facendone qualcosa di più di semplici bambole. Step successivo potrebbe essere un sexy robot che oltre alla testa possa avere anche un corpo comandato dall’intelligenza artificiale. Dello staff di Mc Mullen fanno parte ingegneri di Hanson Robotics. Basta guardare cosa è riuscita a fare finora questa azienda americana per rendersi conto dove possono arrivare i sexy robot di Abyss Creations. In tutti i sensi.

Geminoid F, bella e sexy per nascita

sexy-robotsGeminoid F l’abbiamo conosciuta tempo fa in Italia. Di professione fa l’attrice.  un robot bello e sexy, una della creazioni di Hiroshi Ishiguro. In questa foto, tratta dal sito di Ishiguro Laboratories, la vediamo mentre recita sul palco di un teatro. Se già non lo sapessimo, probabilmente non immagineremmo che una delle due attrici è un robot.

Ne parliamo anche nell’articolo Geminoid robot: quando la robotica imita l’uomo

Inquietante come dicevamo anche la somiglianza con gli esseri umani dei robot umanoidi di Hanson Robotics. Un esempio? Sophia robot, l’umanoide che somiglia ad Audrey Hepburn

Il grado di realismo di robot come Geminoid F o delle creazioni di Hanson Robotics, la loro somiglianza con gli esseri umani si sono spinti così avanti da farci pensare che nell’arco di un decennio alcuni umanoidi potrebbero essere pressoché indistinguibili da noi. Con tutte le conseguenze immaginabili, anche sul piano dell’attrazione fisica che gli umani un giorno non lontano potrebbero provare per i sexy robot, esseri così simili a noi. Sarà così?

Abyss Robotics ha deciso di scommettere su questa ipotesi. Per tale motivo sta lavorando al suo progetto di sexy robot.

 

Abbiamo parlato di Realdoll e sexy robot anche in questo articolo:

Realdoll, la bambola sexy diventa un sex robot