Robot poliziotto: così veglia sulla tua sicurezza

robot-poliziotto

Robot poliziotto, robot vigilantes, insomma robot per dormire sonni più tranquilli. La sicurezza è uno dei settori sui quali la robotica ha preannunciato una vera e propria rivoluzione. Non aspettatevi comunque robot umanoidi muscolosi o cyborg alla Robocop. I robot poliziotto, almeno per ora, assomigliano più a un droide, a un robot di Star Wars più che a un eroe tutto bicipiti.

Robot poliziotto: Knightscope K3 & K5

Quando parliamo del robot poliziotto non dovete aspettarvi nemmeno un robot da combattimento armato fino ai denti. L’obiettivo di queste macchine è in primo luogo la prevenzione. Niente armi dunque se non la tecnologia e l’intelligenza artificiale.

Eccovi subito un esempio pratico: i robot K3 e K5 di Knightscope. Due modelli che controllano stabilimenti, parcheggi, centri commerciali. Robot vigilantes che consentono di assicurare la sorveglianza al chiuso e all’aperto.

Ecco K5 al lavoro.

Una presenza discreta quella di questo robot poliziotto, connesso a una centrale, proprio come un vero agente, capace di trasmettere continuamente immagini e dati. Occhi e orecchi discreti per sentire e vedere cosa succede attorno a sé. Un robot che si muove in totale autonomia, come una driverless car, un’auto che non ha bisogno di nessuno che la guidi.

I suoi occhi sono le telecamere ad alta definizione di cui è dotato. I microfoni gli consentono di sentire quello che accade attorno a sé, ascoltare quello che dice la gente così come percepire il rumore di un vetro che viene rotto. Il software di cui è dotato gli permette il riconoscimento delle targhe delle auto e la formazione di white e black list con le quali confrontarle. Il prezzo: negli Stati Uniti Knightscope come abbiamo visto nel video è già al lavoro. Lo si può noleggiare per sette dollari all’ora. Molto meno di quanto costa un poliziotto in carne ed ossa. Anche se l’azienda precisa che questo robot è stato pensato non per sostituire ma per dare una mano all’uomo.

Un altro robot poliziotto: Ramsee

Simile nel funzionamento a K2 e K3, Ramsee è il robot poliziotto di Gamma 2 Robotics, azienda di robotica statunitense. Anche lui si muove autonomamente, è in grado di realizzare video, è dotato di sensori che gli consentono di rilevare la presenza di intrusi ma anche di gas, acqua, fumo e sostanze chimiche nell’ambiente. Ramsee è anche capace di captare rumori e voci. Tutti dati che vengono inviati a una centrale “umana”, pronta ad agire nei casi di emergenza.

Un robot poliziotto per la tua abitazione

Fin qui abbiamo visto come un robot poliziotto possa garantire la sicurezza di stabilimenti industriali e commerciali e altre aree pubbliche come i parcheggi. E per le abitazioni?, ti starai chiedendo. Anche in questo caso le aziende di robotica stanno lavorando per consentirti di dormire sonni tranquilli, pure se ti trovi a migliaia di chilometri di distanza. I robot domestici, i social robot, gli home robot (qualunque sia il modo in cui preferisci chiamarli) prevedono già la possibilità di integrarsi con i sistemi domotici di casa e di vigilare in nostra assenza affinché tutto vada bene. Buddy robot è uno di questi.

 

Potresti essere interessato anche agli articoli:

La casa del futuro: dal robot che cucina allo specchio intelligente

Città del futuro, ecco come saranno

Robot telecamera wifi: i modelli per la nostra sicurezza

I robot ci ruberanno il lavoro? lo sapremo presto

 

Gli altri robot che lavorano per noi:

Se il vigile del fuoco è un robot…

Relay, il robot maggiordomo è servito

Robot muratore: il lavoro pesante lo fara lui?

Robot chef: MK1 cucina per voi, mettetelo alla prova…

Walk-Man, robot umanoide specializzato in emergenze

Robot cowboy: Swagbot tiene d’occhio i pascoli e il bestiame

Robot giornalista: ecco la macchina che “fabbrica” articoli

Amelia robot, segretaria instancabile con un cervello artificiale

Pepper Robot commesso di negozio

Pepper Robot va in Crociera, ecco dove puoi trovarlo