Robot Nao, come funziona – Dettagli tecnici

robot-nao

Diamo uno sguardo alle caratteristiche tecniche di robot Nao e a come funziona il robot umanoide che sta conquistando moltissimi studenti di tutte le età e il mondo della robotica educativa.

Robot Nao, un concentrato di tecnologia in 58 centimetri

robot_naoRobot Nao è un concentrato di tecnologia in soli 58 centimetri. La sua nascita risale al 2006, da allora i tecnici di Aldebaran Robotics (che adesso si chiama Softbank Robotics), una delle aziende di robotica più note, sono al lavoro per continui miglioramenti che candidano questo robot umanoide come futuro robot da compagnia per le famiglie, un settore che promette di essere particolarmente “affollato” nei prossimi anni.

——-

Se volete saperne di più sui robot per la famiglie:

Robot da compagnia, quanto costano e dove comprarli

Social robot: siete pronti ad accoglierli?

——-

In attesa di diventare uno dei robot domestici più desiderati, robot Nao si sta diffondendo nel settore della didattica ed è già utilizzato in scuole di settanta Paesi, dalla primaria all’Università. Grazie a Nao, il “prof” che insegna l’informatica, gli studenti possono imparare a programmare in un modo intuitivo e divertente, facendo in modo che il robot umanoide possa per esempio camminare, afferrare oggetti, ballare o compiere altre azioni.

Gli sviluppatori stanno lavorando per una totale “integrazione” di Nao con la vostra famiglia. Robot Nao, promettono da Aldebaran, comprenderà quello che gli direte. Così potrete chiedergli di insegnare le tabelline ai bambini, di svegliarvi la mattina, di sorvegliare la vostra abitazione durante il giorno. Il tutto senza avere bisogno di computer e mouse per comunicare con lui. È sufficiente parlargli e lui risponderà. Una integrazione che passa dalla capacita dell’umanoide di imparare direttamente dalle vostre parole. Robot Nao riconoscerà ogni membro della vostra famiglia per una piena interazione con ciascuno di loro.

Robot Nao, come funziona. Tutti i dettagli tecnici


Robot Nao
 si muove grazie a 25 gradi di libertà e due videocamere che gli consentono di interagire con l’ambiente circostante, una unità inerziale che gli consente di sapere se è seduto o in piedi. Dispone inoltre di nove sensori tattili e di otto sensori di pressione per sentire se lo tocchiamo, quattro microfoni direzionali per ascoltare, sensori a ultrasuoni e infrarossi. Nao parla grazie al suo sintetizzatore vocale e speakers ad alta fedeltà.

Due i processori: uno Intel ATOM 1,6ghz, posizionato nella testa, il secondo nel torso. Naoqi coordina il lavoro di questi componenti hardware consentendogli di interpretare i segnali provenienti dall’esterno. La batteria di Nao gli consente di avere un’ora e mezza di autonomia, durata questa che dipende tuttavia dal tipo di utilizzo.

Robot Nao supporta il wifi  e il protocollo Ethernet a cui si aggiungono i ricetrasmettitori ad infrarossi posizionati negli occhi.

Nao è compatibile con lo standard wifi IEE 802.11b/g/n e può essere usato con i protocolli WPA e WEP, dunque si connette alle principali reti domestiche e aziendali. Robot Nao non richiede alcun tipo di configurazione al di fuori dell’inserimento della password di connessione.

Grazie a queste caratteristiche, Robot Nao può essere configurato per fare le previsioni meteo in base alle località nelle quali si trova, o può fornirvi risposte su vari quesiti collegandosi a Wikipedia o ancora può connettersi a un audio stream e consentirvi di ascoltare la musica che preferite.

 

Naoqi e Choregraphe

Sensori, motori e software di robot Nao funzionano grazie a Naoqi, sistema operativo realizzato per il robot da Aldebaran Robotics. Choregraphe è il software che consente di programmare robot Nao grazie a una interfaccia grafica intuitiva.

Choregraphe fa parte dell’SDK, un pacchetto che si compone di una serie di strumenti software: ne fanno parte Webots grazie al quale si possono testare i programmi realizzati con Choregraphe prima di installarli su robot Nao, e Monitor, un’applicazione che consente di verificare come il robot vede e percepisce gli stimoli esterni e monitorare i dati provenienti dai sensori.

Da uno store online il piccolo umanoide può inoltre scaricare una serie di nuovi comportamenti e aggiornamenti per arricchire le sue abilità.

Nao, Robot open source

Anche Nao come la maggior parte dei robot che cercano di imporsi come parte attiva della nuova società ipertecnologica è open source, un robot aperto alla collaborazione di ricercatori e sviluppatori, una comunità in crescita che potrà contribuire alla crescita delle applicazioni per questo e altri robot umanoidi e della robotica umanoide nel suo complesso.

Per altri dettagli tecnici su robot Nao si può consultare il sito ufficiale di Softbank Robotics.

 

Di Nao parliamo anche negli articoli:

Nao robot, prezzo e dettagli sul simpatico umanoide

Nao, tutte le informazioni che state cercando su questo robot umanoide

Nao robot portiere d’albergo all’Hilton

Nao robot, cosa può fare l’umanoide poliglotta

Robotica educativa: guida ai 10 migliori robot