Robot da compagnia: quanto costano e dove comprarli

robot-da-compagnia-prezzo

Robot da compagnia, companion robot, in inglese. Sono tutti quei robot che aspirano a guadagnarsi – e nei prossimi anni saranno sempre di più – un posto nelle nostre famiglie, nella nostra vita quotidiana. Non è un caso se per indicarli si usino anche espressioni come family robotsocial robot, robot domestici. Ma anche home robot o personal robot. Insomma robot progettati e realizzati per vivere nelle nostre case, per migliorare la nostra esistenza. Ma lo faranno davvero? Vediamo cosa ci aspetta.

Robot da compagnia, cosa sanno fare?

Se immaginate un robot da compagnia come  un robot umanoide pronto a cucinare per voi, riordinare, tenere pulita la casa, fare il bucato o svolgere una serie di altri compiti quotidiani molto noiosi, dei quali vorreste liberarvi prima possibile, e di fare tutto questo in autonomia, vi diciamo subito che dovrete attendere ancora. L’obiettivo della robotica è però quello di portare nelle nostre case macchine sempre più “intelligenti” ed evolute e dunque utili, possibilmente quanto più simili a noi (se avete letto l’articolo: Robot umanoidi giapponesi, i cloni di Hiroshi Ishiguro, sapete già di cosa stiamo parlando). La sfida è doppia: progettare androidi dotati di una intelligenza artificiale adeguata alle sfide quotidiane ma soprattutto contenere i costi e riuscire realizzare prodotti per il mercato di consumo.

———————–

Non sai cos’è un androide? leggi l’articolo Androide cos’è e come funziona

———————–

robot-da-compagnia-prezzo

Buddy, il robot di Blue Frog Robotics

Ci toccherà attendere molto? In realtà no. Nel senso che tutto quello di cui abbiamo parlato non è fantascienza. Anzi, alcuni robot da compagnia pensati per il mercato consumer sono già in circolazione. Sono ancora un po’ una “umanizzazione” di pc, smartphone e tablet. In questa fase saranno semplicemente robot “da compagnia”. Non saranno capaci di fare niente di cui non possiamo fare a meno, non sono ancora sufficientemente evoluti. Ma già adesso queste androidi possono intrattenere i  bambini, giocare con loro e raccontare loro delle favole, ricordarci date, appuntamenti, scadenze importanti, o il momento di prendere una medicina. Possono gestire la nostra messaggistica, scattarci delle foto o fare dei video per noi. Collegati a Internet, proprio grazie alla rete potranno rispondere alle nostre domande, darci dei consigli utili, chiarirci dei dubbi o gestire i nostri messaggi. Ecco quello che sanno fare i robot che già adesso stanno entrando nelle nostre case. E nei loro confronti c’è un grande interesse da parte delle famiglie. La stessa attesa che ha sempre accompagnato l’arrivo sul mercato di gadget e oggetti ad alta tecnologia. Il successo che accompagnato anche in Italia l’uscita tempo fa di Robi robot, distribuito da De Agostini, la dice lunga in tal senso.

Quando saranno disponibili i primi robot da compagnia?

romeo-robot-

Romeo si candida a diventare il migliore robot per anziani

Lo sono già. Robi robot nel 2014 è stato un po’ un assaggio, in Giappone e in Italia. Una anticipazione di quello che sta adesso avvenendo nel Paese del Sol Levante, dove Robot Pepper  – un umanoide più evoluto di Robi – ha conquistato migliaia di famiglie che hanno fatto a gara a partire da giugno 2015 per averne un esemplare nelle loro case. Pepper è il prototipo del family robot. È capace di conversare, comprendere le emozioni e agire di conseguenza, riconoscere volti e voci. È prodotto da Aldebaran Robotics, una delle aziende di robotica appartenenti al gruppo Softbank, che ha concluso un accordo con IBM per dotare questo robot umanoide di un “cervello” artificiale sempre più sofisticato. Aldebaran sta anche lavorando per fare del suo Nao robot, utilizzato per la robotica educativa nelle scuole di molti Paesi, un vero home robot, e di un altro robot umanoide, Romeo, un vero e proprio robot da compagnia per anziani.

I robot da compagnia tuttavia non sono necessariamente degli umanoidi. Jibo robot e Buddy robot non lo sono. Anzi, Jibo non ha gambe né ruote. Entrambi assomigliano ai robot dei cartoni animati ma hanno riscosso ugualmente un grande successo alla loro prima uscita su una piattaforma di raccolta fondi.

Sull’argomento puoi anche leggere: Buddy, prezzo e altre curiosità sul robot da compagnia per le famiglie

Robot da compagnia, prezzo e modelli

robot-da-compagnia-prezzoI prezzi variano e anche di molto. Si parte da cifre inferiori ai mille euro per Jibo e Buddy, via via crescenti quando si comincia a parlare di robot umanoidi veri e propri. Tra questi per esempio c’è Alpha 2, robot umanoide che vuole conquistare le famiglie, il cui prezzo è di circa 1100 euro, vicini ai 1400 euro necessari in Giappone per acquistare Pepper robot. Mentre per Nao sono necessari più di 7 mila euro. Robi robot viene ancora venduto sul sito De Agostini in rate da 116 euro mensili per dodici mesi (prezzo rilevato a gennaio 2016).

In Italia l’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova ha realizzato un personal robot derivato da iCub robot, umanoide dalle sembianze di un bambino che gli scienziati dell’IIT stanno testando già da molti anni. Questo nuovo social robot si chiama R1 e il suo costo quando arriverà sul mercato, si pensa entro l’inizio del 2018, non dovrebbe superare quello di uno scooter di media cilindrata.

Di R1 parliamo in questi articoli: Robot R1, prezzo e dettagli tecnici – R1 robot, il personal robot umanoide italiano – Robot R1, cosa fa l’umanoide italiano

 

Per approfondire questi argomenti ti consigliamo di leggere anche:

Robot domestico, con lui la tua casa sarà sempre più smart

Romeo robot, il robot badante che assiste gli anziani

Robot per anziani: addio solitudine con il badante robot 

Robot badanti: Kompai, robot per anziani malati di Alzheimer

Amy robot, assistente personale

Alpha 2 robot, caratteristiche tecniche dell’umanoide che viene dalla Cina

Alpha 2, robot umanoide che vuole conquistare le famiglie

Robelf, robot domestico che ti aiuta in casa

Robot-Era, robot per anziani più indipendenti

Tapia, robot da compagnia e assistente personale

Dumy, robot domestico che somiglia a un panda

Gatto robot: giocattolo o da compagnia. Ecco i modelli disponibili

Aibo cane robot Sony per collezionisti. Tutti i modelli prodotti

Robot umanoidi in vendita, prezzo e caratteristiche

Robot, significato e origine del termine