Un ristorante robotizzato? a San Francisco c’è già

ristorante-robotizzato

Un ristorante robotizzato, dove i robot hanno preso il posto dei camerieri e dei cuochi. Si chiama Eatsa, ed è nato a San Francisco. Un fast food robotizzato, veramente fast, dove le macchine per una volta rubano la scena al cibo e ai clienti e dove si possono gustare piatti a base di quinoa, un’erba a basso contenuto calorico ma altamente proteica originaria del Sud America.

Un ristorante robotizzato dove i robot non si vedono

ristorante-robotizzatoEatsa è il primo ristorante robot al mondo di questo genere, e non sarà sicuramente l’ultimo. Ma se vi aspettate di vedere in giro automi e robot in gonnella che servono ai tavoli rimarrete delusi. Non c’è alcun robot umanoide pronto a servirvi. Eatsa ha sostituito il personale con tablet e macchine, e il risultato è un funzionamento molto semplice e rapido. Il cliente al suo arrivo nel ristorante robotizzato trova degli ipad dove inserirà la carta di credito – dalla quale il sistema acquisirà il suo nome – e quindi la sua comanda.  A questo punto gli basterà passare a ritirare il piatto da uno sportello trasparente dove apparirà il suo nome. Durata del procedimento, preparazione del piatto inclusa, una decina di minuti.

Grazie alla carta di credito il ristorante robotizzato registrerà le preferenze del cliente nel caso in cui dovesse tornare un’altra volta per proporgli cibi e menù vicini ai suoi gusti. Per ogni piatto il tablet indica ingredienti e informazioni nutrizionali.

 

Il ristorante robotizzato di San Francisco è un altro esempio di come il settore commerciale si stia avviando in maniera decisa all’utilizzo di sistemi robotizzati per automatizzare i propri processi. È già successo e sta succedendo nel settore alberghiero – hotel che utilizzano robot al posto del personale in carne ed ossa esistono già in Giappone e Cina e alcuni modelli di robot maggiordomo sono stati adottati in alberghi di mezzo mondo – ma anche nei centri commerciali, dove Pepper robot è stato utilizzato per presentare prodotti e dialogare con i clienti.

 

Potrebbe anche interessarvi:

Un hotel gestito da robot umanoidi

I robot ci ruberanno il lavoro? Lo sapremo presto

Città del futuro, ecco come saranno

La casa del futuro: dal robot che cucina allo specchio intelligente