IURO robot, l’umanoide che si orienta da solo in città

iuro-robot-umanoide

IURO robot è un robot umanoide che si fida di noi: non è stato creato per “servire” ma per essere aiutato dall’uomo. A tutti, almeno una volta nella vita, sarà capitato di dare indicazioni stradali a un passante, di essere avvicinati da qualcuno che con occhi smarriti vi chiede come raggiungere una via, una piazza o il supermercato più vicino. Ecco, un giorno quel “qualcuno” potrebbe essere un robot.

IURO robot chiede indicazioni per raggiungere la meta

IURO robot – acronimo di Interactive Urban Robot – ha una sola missione: trovare la strada che lo porti a destinazione, nel luogo che gli è stato chiesto di raggiungere. L’unico modo per riuscirci è chiedere informazioni: IURO non dispone infatti né di mappe né di Gps, deve interagire con l’uomo per non rischiare di perdersi.

IURO robot è un robot mobile realizzato da Accra Engineering, spin off dell’Università Tecnica di Monaco, in collaborazione con l’Eth di Zurigo, l’Università di Salisburgo e l’Istituto Reale di Tecnologia di Stoccolma. È il risultato di un progetto europeo sull’interazione uomo-macchina: l’obiettivo è “abituare” i robot a muoversi in ambienti caotici come le città, metterli in condizione di cavarsela da soli in situazioni imprevedibili, proprio come gli esseri umani.

IURO robot si muove su ruote ed esprime emozioni

iuro-robotIURO robot è alto 169 centimetri per 200 chili e ha un’autonomia di sei ore. Vede attraverso due telecamere e un sensore Kinect che gli consentono di interagire con le persone, di capirne i gesti e le parole. IURO può memorizzare ed eseguire in successione fino a cinque comandi diversi (andare dritto, girare a destra, girare a sinistra, ecc.). Scale e marciapiedi non sono un problema: resiste agli urti ed evita gli ostacoli grazie a ruote ammortizzate e un gruppo di sensori laser.

IURO robot è un umanoide che esprime “emozioni” tramite 21 servomotori che gli permettono di muovere contemporaneamente occhi, palpebre, sopracciglia, orecchie e bocca. Dategli una strada da percorrere, un itinerario da seguire e lui sarà felice.

Per il momento, IURO robot parla e capisce solo il tedesco. Nel video seguente lo vediamo a spasso per le vie di Monaco di Baviera mentre chiede indicazioni per raggiungere Marienplatz, la piazza principale della città.

 

Abbiamo parlato di robot urbani anche nell’articolo:

Robot-Era, tre robot per anziani più indipendenti

 

Potrebbero anche interessarti:

Macchine robot: quando le vedremo nelle nostre città?

Driverless car, tutti i modelli delle auto robot

MotoBot, il robot che guida la moto a 200 all’ora

Case automobilistiche giapponesi e robot, tanti progetti in cantiere