Esoscheletro robotico Ekso, i centri di riabilitazione in Italia

esoscheletro-robotico-ekso

L’esoscheletro robotico Ekso è tra gli esoscheletri per disabili più diffusi al mondo. È prodotto da Ekso Bionics. In questo articolo vi forniamo una serie di informazioni su come funziona un esoscheletro robotico di questo genere e quali sono i centri di riabilitazione dove potete trovarlo, chiedere se può fare al caso vostro ed eventualmente provarne uno.

Esoscheletro robotico cos’è

esoscheletro-robotico-ekso_Un esoscheletro robotico è un dispositivo molto sofisticato, frutto dei progressi che la robotica, in particolare la robotica biomedica, ha compiuto negli ultimi decenni.

Un esoscheletro è un robot indossabile che può trovare applicazione in diversi ambiti: dalle applicazioni in campo militare, a quelli della riabilitazione motoria, passando dagli esoscheletri che possono essere d’ausilio – per il potenziamento della forza e della resistenza – a chi svolge lavori particolarmente pesanti.

In questo articolo parliamo dell’esoscheletro robotico Ekso per disabili, un dispositivo capace di dare una speranza a chi non può utilizzare più le gambe dopo un incidente o una malattia. Questo tipo di esoscheletro può essere utilizzato per restituire la capacità di camminare in casi di paraplegia (la paralisi di entrambi gli arti inferiori), tetraplegia (la paralisi totale di tutti i muscoli volontari) o di emiplegia (la paralisi di una sola parte del corpo). Un esoscheletro di questo genere viene impiegato in molti centri del mondo dove persone affette da patologie come quelle di cui abbiamo appena parlato possono avere l’opportunità di camminare di nuovo come non facevano da tempo o come non hanno mai fatto.

Ekso Bionics è tra le aziende pioniere nella realizzazione di esoscheletri. Fondata nel 2005 in California oggi i suoi robot indossabili sono tra i più diffusi.

Per saperne di più puoi leggere il nostro articolo: Ekso Bionics: gli esoscheletri ora non sono più fantascienza

Esoscheletro robotico Ekso, ecco i centri di riabilitazione in Italia

A questo punto ecco alcuni dei centri in Italia dove trovare ed eventualmente provare un esoscheletro Ekso.

Istituto Santo Stefano Villa Adria – Ancona

Istituto Privato di Riabilitazione “Madre della Divina Sofferenza dei Passionisti” Agazzi – Arezzo

Montecatone Rehabilitation Institute – Montecatone Imola – Bologna

Fondazione “Gli Angeli di Padre Pio”  – San Giovanni Rotondo – Foggia

Unità Intensiva Neuromotoria Ospedale di Trevi – Foligno

Ospedale Valduce Villa Beretta – Costa Masnaga – Lecco

Istituto di Riabilitazione Santo Stefano – Potenza Picena – Macerata

Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana – Centro Mielolesi – Pisa

IRCCS San Raffaele Pisana – Roma

Ospedale S Corona Unità Spinale – Pietra Ligure – Savona

Ospedale Riabilitativo di Alta Specializzazione di Motta di Livenza – Treviso

Istituto Prosperius – Umbertide

Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negrar – Verona

Per avere ulteriori informazioni sull’esoscheletro robotico Ekso potete anche contattare Emac, la società che distribuisce questi dispositivi robotici in Italia.

 

Ecco tutti gli altri articoli che parlano dell’esoscheletro robotico:

Esoscheletro per disabili: così cambia la vita di chi non può camminare

Esoscheletro per paraplegici: come funziona

Esoscheletro: centri di riabilitazione in Italia

Esoscheletro per bambini sperimentato negli Usa

Un esoscheletro per tornare a camminare

Esoscheletro, prezzo dei modelli in commercio

Esoscheletro: centri di riabilitazione in Italia

Esoscheletri militari: Iron Man non è più fantasia

Protesi robotiche: l’uomo robot non avrà più limiti

Riabilitazione robotica, incidenti e malattie fanno meno paura