Corsi di coding, ecco chi li organizza. Quali e dove frequentare

corsi-di-coding

Corsi di coding: chi li organizza e dove si possono frequentare? Scuole, enti, fondazioni, siti internet danno l’opportunità di avvicinarsi al mondo della programmazione in modo pratico e divertente. Le proposte formative vanno dai corsi di coding per bambini e ragazzi a quelli di formazione per docenti. In questo articolo te ne presentiamo alcuni.

Corsi di coding online

coding-e-pensiero-computazionaleCode.org è una piattaforma online per il coding che offre la possibilità a insegnanti e bambini dai 4 anni in su di imparare a programmare in modo facile. Il sito, completamente gratuito, è diviso in sezioni. In una, trovi una serie di corsi progressivi incentrati prevalentemente sull’uso della programmazione a blocchi. Gli esercizi sono suddivisi per fasce di età e si presentano come giochi di abilità da risolvere. Un’altra sezione è dedicata ai docenti che, oltre a cimentarsi direttamente con il coding, possono iscrivere i propri alunni, fargli conoscere la programmazione e monitorarne i progressi.

Corsi di coding online per docenti

Si chiama Coding in your Classroom, Now!, invece, un corso di coding per docenti che vogliono introdurre la programmazione e il pensiero computazionale in classe. Per iscriversi è sufficiente collegarsi alla piattaforma EMMA, un aggregatore online di corsi gratuiti realizzato nell’ambito di un progetto europeo. Il corso si basa sull’utilizzo di Code.org e Scratch, un ambiente di programmazione a blocchi di cui parliamo anche negli articoli Come usare Scratch: una guida su tutto quello che ti serve sapere e Scratch Junior: così i bambini imparano a programmare.

Coding in your Classroom, Now! è suddiviso in video-lezioni e alla fine di ogni modulo prevede lo svolgimento di una prova.

Corsi di coding a scuola

NTT Data, azienda nel settore dell’Information Technology, a partire dall’anno scolastico 2016-2017 organizza corsi di coding per bambini nelle scuole primarie delle province di Milano, Torino, Cosenza e Roma. Le lezioni sono tenute da un gruppo di formatori che spiegano agli studenti come creare giochi, storie e animazioni con Scratch. Al termine di ogni sessione formativa, ai bambini viene rilasciato un diploma di partecipazione, mentre ai docenti viene fornita tutta la documentazione necessaria per continuare a lavorare con Scratch anche dopo la fine dei corsi. Sul sito di NTT Data trovi l’elenco delle scuole che hanno aderito all’iniziativa.

Corsi di coding per ragazzi, e in particolare per ragazze, sono stati attivati in una quarantina di scuole medie tra Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, Veneto e Friuli, nell’ambito di Girls code it better, un progetto incentrato sul coding e la robotica educativa promosso dall’agenzia per il lavoro Men at Work. Durante i laboratori, le partecipanti imparano a sviluppare app e videogiochi usando ambienti di programmazione semplici e intuitivi. In ogni scuola le attività del progetto sono coordinate da un animatore digitale scelto tra i docenti dell’istituto.

I corsi di coding dei club CoderDojo

I club CoderDojo organizzano corsi di coding per ragazzi. Per partecipare non devi fare altro che iscriverti al circolo più vicino a casa tua (consulta la mappa sul sito di CoderDojo Italia). Le lezioni sono gratuite e si svolgono nel weekend. Sull’esempio dei CoderDojo, da qualche anno, sono nati anche i TeacherDojo, corsi di coding per docenti incentrati sull’uso di Scratch e sulle sue possibili applicazioni in ambito didattico.

Corsi di coding a pagamento

Codemotion Kids promuove corsi di coding per bambini e ragazzi dagli 8 ai 18 anni. I corsi durano da ottobre a maggio e si svolgono nelle sedi di Codemotion Kids a Roma, Milano, Torino, Modena, Bologna, Genova, Verona e Trento. Nel corso delle lezioni i bambini si cimentano nella programmazione con Scratch e Minecraft, mentre i più grandi prendono dimestichezza con Python e i linguaggi di programmazione testuale. Tutti i corsi sono a pagamento. Per saperne di più visita il sito ufficiale.

Analoga l’offerta formativa di Digital Accademia che organizza tutto l’anno una serie di iniziative legate al coding e alla robotica educativa: summer camp,  winter camp, doposcuola digitali, corsi di coding per docenti. Per informazioni sui costi e sui prossimi eventi in programma vai sul sito di Digital Accademia.

Se fate parte di un ente o una scuola che organizza corsi di coding di qualunque livello, potete segnalare le vostre iniziative a info@robotiko.it

 

Potrebbero anche interessarti:

Corsi di robotica: ecco chi li organizza in Italia

Scuola di robotica: il futuro ora si impara sui banchi

 

Puoi approfondire i temi legati al coding leggendo gli articoli:

Coding, cos’è e perché non dovremmo sottovalutare le sue potenzialità

Coding e pensiero computazionale nella scuola primaria

Coding a scuola: con i robot è più divertente. Ecco perché

Come imparare a programmare in modo facile

Tynker, il coding non ha più segreti. A casa e a scuola

App per il coding, guida alle migliori

 

Ti segnaliamo infine i post:

Robotica educativa, come costruire un robot a scuola e imparare

Robotica educativa: guida ai 10 migliori robot

Robotica, come iniziare in modo semplice e pratico

Robotica creativa, la robotica educativa con un pizzico di fantasia

Tinkering, cos’è e come iniziare